Allergie alimentari alla salsa di pomodoro

Come base popolare per zuppe, stufati, pasta, pizza e altri piatti, salsa di pomodoro appare in quasi ogni ristorante e menu di famiglia. Può essere allergico a qualsiasi tipo di cibo, ma la maggior parte delle allergie alimentari comporta una reazione immunitaria alle proteine ​​del latte, della soia, delle noci, dei pesci, dei molluschi, delle uova e del frumento. Le risposte allergiche ai pomodori sono generalmente lievi ma alcuni fattori possono esagerare la reazione, portando a sintomi più gravi e persino pericolosi. Se sospetti di essere allergico a pomodori o salsa di pomodori, consultare un medico.

Sintomi

Le reazioni allergiche ai frutti e alle verdure comportano solitamente sintomi lievi e connessi con la bocca, tra cui prurito e orticaria o eruzione cutanea attorno alla bocca, secondo un articolo di Medical News Today di maggio 2009. Altri sintomi associati alle allergie alimentari includono labbra gonfie, lingua, viso o gola, crampi e nausea, lightheadedness, o, più raramente, una reazione grave e pericolosa per la vita chiamata anafilassi. I segni di anafilassi possono includere la tenuta della via aerea, il battito cardiaco veloce, la caduta della pressione sanguigna, la vertigini, il svenimento, lo shock e persino la morte. Se si sospetta di avere una reazione anafilattica, rivolgersi immediatamente a un medico. Si noti che i sintomi di allergia alimentare si sviluppano di solito meno di un’ora dopo l’ingestione. Esercitare o bere alcool durante o dopo il consumo può esagerare una reazione allergica al cibo.

Allergie al pomodoro

Uno studio che compare nel “Journal of Agricultural and Food Chemistry” riferisce che le pelli, la pasta e le sementi di pomodori freschi contengono diversi allergeni diversi, uno dei quali chiamati proteine ​​di trasferimento lipidico o LTP è stato identificato anche in cotti, commercialmente Salse di pomodoro preparate. Ciò significa che la cottura, che spesso elimina o riduce la quantità di allergeni di alcuni frutti e verdura, non elimina completamente gli allergeni nei pomodori. Alcune persone sono allergiche solo ai pomodori freschi, mentre quelli allergici all’allergene LTP possono essere allergici a pomodori freschi e cotti. Notare anche che il riper pomodoro, maggiore è la concentrazione di allergeni nel pomodoro.

Sindrome da allergia pollen-alimentare

Molti pazienti affetti da febbre da fieno provano anche reazioni allergiche ai cibi vegetali. Chiamata la sindrome da allergia al polline-cibo, questa reazione spesso grave può comportare gonfiore della gola o anche anafilassi. Questo è considerato una cross-reattività, il che significa che i due gruppi di proteine ​​sono abbastanza correlati per causare i malati a sperimentare reazioni allergiche a entrambi. Quelle allergiche alle arachidi, polline pollame o polline d’erba possono anche reagire ai pomodori.

Sindrome da latte-frutta

Secondo l’Università delle Hawaii Dipartimento di Pediatria, circa il 30-50 per cento delle persone con allergie in lattice reagiscono anche a determinati frutti e verdure. Questi possono includere mandorle, mele, nocciole, meloni, papaia, pere, carote, sedano, banane, avocado, castagne, kiwi, pesche, patate e pomodori. Questa condizione è chiamata sindrome del lattice-frutta. Si noti che le reazioni allergiche del lattice possono risultare fatali, di solito iniziano con una reazione cutanea a causa dell’esposizione e talvolta l’avanzamento all’anapilazia. Consultare un medico per un consiglio.

Una reazione alla salsa di pomodoro commercialmente preparata non indica sempre un’allergia al pomodoro. Controllare l’etichetta del ingrediente: alcune salse di pomodoro – in particolare salse di pasta aromatizzate – possono contenere prodotti derivati ​​dal latte o dalla soia, due delle fonti più comuni di allergie alimentari.

Se sospetti che soffri di allergie alimentari, consultare un medico per determinare quali sono e ricevere consigli sul trattamento. Se sei allergico ai pomodori, il medico probabilmente ti suggerisce di evitare di mangiarli. Oltre a evitare il pomodoro fresco nel corridoio produttivo, leggere anche le etichette degli ingredienti per assicurarsi che il cibo che causa l’allergia non sia elencato qui. Il medico può anche raccomandare di essere cauti sull’esposizione ad allergeni associati, tra cui le arachidi, il polline di ragweed, il polline dell’erba e il lattice. Per le reazioni lievi, il medico può raccomandare antistaminici o unguenti anti-contro-contatore. Una storia di reazioni gravi può richiedere di trasportare l’epinefrina, una medicina prescritta per il trattamento di anafilassi.

Salse Allergie

Trattamento