Come funziona il spray nasale afrin?

Afrin è un farmaco over-the-counter utilizzato per alleviare la congestione nasale causata da condizioni come la febbre da fieno, i disturbi sinusali e le allergie, riferisce il sito MedlinePlus del National Institutes of Health. Se stai utilizzando o pianifica il trattamento della congestione nasale con Afrin, è essenziale capire come funziona la medicina, esaminando la natura del farmaco stesso e il suo meccanismo d’azione nei passaggi nasali.

Caratteristiche

Afrin contiene il principio attivo oxymetazoline, un amminico simpaticomimetico ad azione diretta, secondo la Knowledge Base di Farmacogenomics. Quando viene spruzzato nel naso in una nebbia, questo prodotto chimico agisce come un costruttore vascolare – il che significa che si contrae o si restringe i vasi sanguigni all’interno del naso in ordine, riducendo il flusso di sangue all’interno delle membrane nasali come risultato.

effetti

Le bottiglie di Afrin sono dotate di un piccolo ugello di pompa progettato per essere inserito in ogni narice per introdurre una soluzione contenente ossimetazolina nei passaggi nasali. Rapidamente assorbito attraverso le membrane all’interno del naso, ossimetazolina produce un sollievo immediato immediato dalla congestione, mentre stringe i vasi sanguigni all’interno delle membrane nasali, aprendo i passaggi nasali e permettendo una respirazione più facile.

Lasso di tempo

Gli effetti decongestionati di Afrin durano generalmente da 10 a 12 ore, spiega MedlinePlus. È indicato per l’uso una volta o due volte al giorno come necessario per eliminare la congestione nasale e non deve essere usato per più di tre giorni di seguito a causa della possibilità di tolleranza fisica. Utilizzando spray di oxymetazoline per più di quanto indicato può effettivamente provocare sintomi esacerbati, congestione “rimbalzi” a causa della dipendenza del corpo sull’ossimetazolina per aprire i passaggi nasali.

tipi

Secondo il sito web di Afrin, esistono cinque varietà di farmaci disponibili: Congestione originale, grave, sinusale, idratante extra e tutta la notte. È fondamentale notare che ognuna di queste formulazioni contengono lo stesso principio attivo ossimetazolina e condividono lo stesso meccanismo d’azione, nonostante le diverse etichette dei prodotti.

considerazioni

Oxymetazoline lavora rapidamente ed efficacemente per diminuire la congestione nasale, rendendo Afrin una solida opzione per una grave congestione. Tuttavia, a causa della potenzialità del farmaco di aumentare efficace la congestione se utilizzata per più di diversi giorni, si consiglia di parlare con il medico o con il farmacista di diverse opzioni per decongestionanti nasali, come le formulazioni di pillola, tra cui la fenilefrina e la pseudoefedrina. Un’altra opzione da prendere in considerazione è uno spray nasale salino che, sebbene non sia un limitatore vascolare che fornisce un sollievo immediato, può essere utilizzato il più volte necessario per alleviare alcuni sintomi di congestione nasale congenita o sinergica. Parlare con il medico di qualsiasi congestione nasale cronica prima di usare Afrin per determinare se c’è una causa – anziché sintomo – che può essere trattata senza la necessità di ossimetiazolina.