Confronto di guanti di pugilato e guanti di tipo mma

Anche se entrambi sono sport di lotta, pugilato e arti marziali miste usano regole e convenzioni diverse. Ciò non influisce solo sugli atleti competitivi, ma anche sulla progettazione dell’apparecchiatura che indossano. Ciò è più evidente nei combattenti dei guanti di entrambi gli usi stili, ognuno progettato per i particolari del suo sport.

Dita

Una delle differenze più marcate tra i due tipi di guanti è il trattamento delle dita del combattente. I guantoni da boxe vanno come fazzoletti, avvolgendo tutte le dita in un unico vano imbottito. I guanti di arti marziali misti separano le dita come i guanti regolari e lasciano esposte le articolazioni e le dita finali. Questa differenza deriva dal fatto che i combattenti MMA devono essere in grado di utilizzare le loro mani improprie durante l’azione di una partita di grappolo.

Imbottitura

Un’altra differenza facilmente individuabile tra guanti da boxe e guanti MMA è la quantità di imbottitura. I guantoni da boxe sono fortemente imbottiti – spesso con più di una libbra di materiale morbido. I guanti MMA sono più sottili, più sottili e meno imbottiti. Nella competizione di pugilato, un combattente offre e riceve centinaia di pugni. La maggior parte di questi pugni va alla testa. La concorrenza MMA include punzonatura, ma anche calci e attacchi. Anche se una grande quantità di pugni può essere lanciata durante una partita MMA, i guanti sono progettati per ospitare anche le manovre di scontro, di calci e di presentazione.

Chiusura

I guanti di pugilato tradizionali si avvolgono fino all’avambraccio di mezzo combattente e vengono tenuti in posizione dai merletti simili a quelli delle scarpe. I guanti di arti marziali misti coprono raramente più della parte superiore del polso e sono tenuti chiusi con una cinghia di avvolgimento e le linguette del velcro. Sono disponibili anche i guantoni da boxe moderni con la chiusura a cinghia e velcro, uno stile più utilizzato nella formazione che in concorrenza.

Avvolgi da polso

I pugili indossano polsi intorno alle mani e ai polsi per proteggere il polso, le articolazioni e gli avambracci dall’impatto di centinaia di pugni. I guantoni da boxe sono dimensionati per ospitare questo carico extra. I combattenti MMA non indossano i contatti del polso in concorrenza, quindi il guanto è notevolmente più compatto, con una piccola stanza tra la mano e il guanto stesso.