Dieta per un cuore allargato

Un cuore allargato, chiamato anche cardiomegalia, è un sintomo di un’altra condizione medica, come problemi di valvola cardiaca e malattia coronarica. I sintomi di un cuore allargato includono difficoltà respiratorie, tosse, vertigini e dolori al torace. Trattare un cuore allargato include la gestione della causa sottostante della condizione con farmaci, interventi chirurgici e cambiamenti nello stile di vita. A seguito di una dieta speciale può anche facilitare i sintomi associati a un cuore allargato.

Mangiare una dieta a basso contenuto di sodio è importante per le persone che soffrono di un cuore allargato. La condizione del cuore può peggiorare quando si mangiano cibi salati. L’aumento del sodio può causare una persona a trattenere l’acqua, che esacera i sintomi come il gonfiore delle estremità inferiori, la respirazione corporea e renderà il cuore più duro. Cibi comuni ad alto contenuto di sodio includono carni trasformate, come hot dog e lunchmeats, sottaceti, succhi di verdura, formaggio, patatine fritte, cracker e condimenti di insalata. Mantenere l’assunzione di sodio meno di 2000 mg al giorno è meglio per gli individui con insufficienza cardiaca, secondo MayoClinic.com.

I diabetici con cuore allargato devono monitorare da vicino e controllare i livelli di zucchero nel sangue. Avere il diabete è un fattore di rischio principale per lo sviluppo o l’esacerbazione di malattie cardiache tra cui un cuore allargato. Il rischio di malattie cardiache aumenta quando i livelli di zucchero nel sangue non sono controllati. Mangiare una dieta a basso contenuto di zucchero e carboidrati può aiutare a mantenere i livelli di zucchero nel sangue sotto controllo. Metodi aggiuntivi per controllare i livelli di zucchero nel sangue includono la somministrazione di cereali integrali, nonché frutta e verdura fresca.

È importante evitare di bere grandi quantità di alcol quando si ha un cuore allargato. L’alcol bere aumenta il rischio di insufficienza cardiaca e di un cuore allargato in quanto può aumentare la pressione sanguigna, aumentare i livelli di trigliceridi, causare battiti cardiaci irregolari e tossico per il cuore. Bere troppo alcool aumenta il rischio di complicazioni con un cuore allargato, bere una moderata quantità di alcol può effettivamente ridurre il rischio di malattie cardiache. Una moderata quantità di alcol è una bevanda per le donne e due bevande per gli uomini quotidianamente, secondo l’American Heart Association.

La diminuzione dell’assunzione di grassi può aiutare una persona a perdere peso e controllare la malattia di cuore. Le persone che portano il peso eccessivo intorno alle loro cinture sono maggiormente a rischio di esacerbare le condizioni del cuore legate a un cuore allargato. Mangiare carni magre e attaccare con alimenti a basso contenuto di grassi è meglio perché gli alimenti grassi possono aumentare la pressione sanguigna e il livello di colesterolo e peggiorare un cuore già stressato.

Dieta a basso contenuto di sale

Controllo del diabete

Ridurre il consumo di alcool

Poco grasso