Differenza tra gli adolescenti nelle grandi città e nelle piccole città

Le grandi città e le piccole città hanno i loro pro e contro i loro apparenti ma differenti proporzioni quando si tratta di allevare adolescenti. Le grandi città tradizionalmente contengono popolazioni diverse e l’accesso a musei e istituti di ricerca, ma i genitori potrebbero preoccuparsi di bande o bambini che crescono troppo in fretta. Le piccole città hanno una reputazione per le comunità forti e l’accesso all’aperto, ma causano i genitori preoccupazione per risorse limitate o la noia teen. La realtà è che le statistiche dipingono immagini contrastanti di vita teen in entrambi i luoghi. La differenza tra gli adolescenti nelle grandi città e nelle piccole città può imporsi meno delle sfide che il tuo teen incontrerà sulla base delle proprie esperienze e scelte individuali.

Storia recente

Negli anni ’80, i ricercatori della Columbia University hanno determinato che gli adolescenti della grande città avrebbero probabilmente maggiore identità con le subculture teen e, in alcuni casi, le bande, rifiutando la cultura mainstream. Gli adolescenti di piccole città sono stati considerati più competitivi, sforzandosi di superare i pari negli accademici e negli sport, secondo Russell Dewey, PhD., In “Psicologia: un’introduzione”. Gli adolescenti in ambienti rurali si sentivano più isolati, con meno opportunità percepite nel college E le carriere. Gli studi attuali non dipingono tuttavia un’immagine chiara. Un media più diffuso o una cultura on-line potrebbero influenzare questa fusione, oppure i sistemi metropolitani potrebbero diventare più integrati, creando più opportunità per attraversare esperienze teen. Durante gli anni ’90, l’adozione di rischi tra gli adolescenti è diminuito in tutto il consiglio, secondo l’Urban Institute non parziale.

Tasso di natalità

I centri per il controllo e la prevenzione delle malattie riportano che nel 2011 il tasso di natalità vivo per i ragazzi di età 15-19 era 31,3 per ogni 1.000 donne (che rappresenta un calo dell’8 per cento dal 2010). Le caratteristiche ambientali che circondano le madri adolescenti includono l’alta povertà, le scuole povere, la scarsa ospitalità e le risorse sanitarie limitate, fattori che potrebbero avvenire nelle grandi città o nelle piccole città. Nel complesso, tuttavia, nel 2010 il tasso di natalità teen era più elevato nelle zone rurali rispetto alle aree urbane di circa un terzo, secondo la campagna nazionale per prevenire la gravidanza teenager e non pianificata.

Università

Gli adolescenti che vivono in piccole città potrebbero avere meno esposizione alle campagne di reclutamento universitario, limitando l’accesso all’istruzione superiore. I collegi Elite spesso escludono le piccole città in assunzioni. Gli adolescenti che vivono in piccole città hanno maggiori probabilità di sentire che le loro prospettive sono limitate, secondo Voices of Pennsylvania centrale in un articolo che riepiloga statistiche sul tasso di accettazione del college locale. Questi ragazzi potrebbero rinunciare ad un’educazione universitaria a favore di entrare nella forza lavoro o di aderire ai militari.

Sicurezza

Gli adolescenti urbani possono essere maggiormente esposti all’uso di droga, alla violenza e all’attività sessuale precoce, secondo l’istituto di politica per i seminar di impatto familiare nell’articolo, “Aiutare gli adolescenti urbani a evitare i comportamenti ad alto rischio: ciò che abbiamo appreso dalla ricerca di prevenzione”. , Poiché la povertà è stata un fattore primario contributivo, gli adolescenti che vivono in piccole città non sono automaticamente protetti dall’esposizione. Nel 2012, la New York Daily News ha riferito che l’uso di eroina tra adolescenti suburbani è aumentato, in parte perché era prontamente disponibile; i farmaci da prescrizione usati in modo errato stavano agendo come farmaci di accesso per questo demografico. Gli adolescenti di piccole città potrebbero essere più rischiosi per la violenza tra i coetanei; inoltre, meno ragazzi rurali indossano cinture di sicurezza durante la guida.