Effetti che la caffeina ha sui tuoi tempi di reazione

Una trasmissione televisiva del 2002 di CBS si riferiva scherzosamente all’America come “Nazione della caffeina”. Gli americani consumano 45 milioni di chili di caffeina all’anno. Questo include persone che non bevono bevande contenenti caffeina, ma invece ingeriscono la caffeina da altre fonti, come il caramelle e il gelato al cioccolato, secondo un sito web dell’Università di Washington “Caffeina”. Se ingerisci regolarmente la caffeina, una delle ragioni potrebbe essere perché aumenta il tempo di reazione.

Origini della caffeina

La caffeina si trova in oltre 60 piante, tra cui chicchi di caffè, foglie di tè, baccelli di cacao e noci, nota la brochure “Medicinali nella mia casa – la caffeina nel tuo corpo”. La caffeina protegge le piante dagli insetti respingendo alcune specie e paralizzando e uccidendo altri. Gli europei e gli americani hanno assunto caffè, tè e cioccolato per secoli. Nell’uomo, la caffeina funziona come stimolante del sistema nervoso centrale, aumentando la vigilanza e i tempi di reazione.

Studi di tempo di reazione

La caffeina è una delle sostanze più studiate nella dieta umana e il suo effetto sui tempi di reazione è stato attentamente verificato. Un esempio di tale ricerca è uno studio del 2010 all’Università dell’Australia occidentale a Crawley, in Australia, misurando gli effetti della caffeina su 10 sprint maschili. L’ingestione della caffeina ha migliorato la loro capacità di sprint ripetutamente e perfino migliorato il loro sprint il giorno dopo l’ingerenza della caffeina.

Cause di caffeina

Uno studio del 2008 di 270 atleti canadesi elite fatta da scienziati presso l’Università di Calgary, ha scoperto che il 30% di loro hanno ingerito qualche caffeina ogni giorno, soprattutto bere il caffè. Tuttavia, nessuno di questi atleti ha ottenuto abbastanza caffeina per migliorare le sue prestazioni atletiche. I ricercatori hanno suggerito che gli atleti probabilmente evitavano elevati dosaggi di caffeina a causa degli inconvenienti: disturbi del sonno, dolore gastrico, interazioni con altri integratori alimentari e ritiro.

Gamma di dosaggio della caffeina

Un rapporto dell’Istituto di Medicina del 2001, “La caffeina per la sostenibilità della prestazione mentale del lavoro: le formulazioni per le operazioni militari”, discute – dal punto di vista delle forze armate USA – quale potrebbe essere la dose massima di caffeina per creare vigilanza e accelerare Tempi di reazione senza causare effetti collaterali indesiderati. La relazione riassume i precedenti studi di ricerca indicando che una gamma di 200-600 milligrammi di caffeina aumenterebbe le prestazioni di resistenza e i tempi di reazione.

Una tazza di caffè da 12 once fornisce 200 milligrammi di caffeina. La maggior parte delle ricerche dietetiche indica che 600 milligrammi di caffeina è probabilmente troppo e probabilmente produrrà effetti collaterali, come insonnia, mal di testa, irritabilità, battito cardiaco irregolare e problemi gastrici. Tuttavia, anche se bevete solo una tazza di caffè di 12 grammi al giorno, potresti ingerire più caffeina da altre fonti, come caramelle, tè, caffeina e cioccolato. È possibile mantenere un record di quanto caffeina si assume ogni giorno per aiutare a monitorare quanto di questo stimolante è necessario aumentare il tempo di reazione senza innescare effetti collaterali indesiderati.

Determinare l’importo giusto