Fare gli alimenti grassi causare l’acne?

L’acne è la condizione della pelle che è un rituale ingombrante del passaggio durante gli anni adolescenti – e una rottura più grande quando dura bene in età adulta. L’acne forma come risultato di alcune cause fondamentali, e una delle nozioni più comuni è che gli alimenti grassi sono uno di loro.

Acne e dieta

L’affermazione che gli alimenti grassi come pizza e patatine fritte causano l’acne è in gran parte un racconto di vecchie mogli. I tipi di alimenti hanno poco a che fare con la formazione di acne, secondo esperti della Clinica Mayo e dell’Accademia Americana della Dermatologia. Infatti, l’AAD rileva che studi scientifici hanno dimostrato che non esiste alcun legame tra cibo e acne.

Altri miti di acne

Un altro mito comune è che la sporcizia e l’olio di superficie sulla pelle causano l’acne. Il AAD rileva che lavare troppo il viso e troppo vigorosamente può effettivamente esacerbare le ghiandole sebacee e causare più acne da formare.

Che cosa causa acne

L’acne è causata da un eccesso di olio prodotto dalle ghiandole sebacee, dai batteri e dalle cellule della pelle morta che bloccano i pori, nota la Mayo Clinic. Altri fattori che causano l’acne o rendono peggio l’acne includono fluttuazioni ormonali, prendendo determinati farmaci, l’uso di cosmetici grassi e una predisposizione genetica per l’acne.

Trattamento per l’acne

L’acne può essere trattata con trattamenti topici, antibiotici orali o contraccettivi orali (per le femmine). Quando l’acne è particolarmente grave, un dermatologo può raccomandare un corso di forte farmaco orale chiamato isotretinoina.

Dieta migliorata

Il AAD consiglia coloro che aderiscono alla credenza che gli alimenti grassi causano l’acne per evitare di mangiare. Anche se non c’è bisogno di preoccuparsi di eliminare i tipi di cibo quando l’acne viene trattata in modo appropriato, l’AAD rileva che “mangiare una dieta equilibrata ha sempre senso”.