Gli aminoacidi influenzano il testosterone?

Gli amminoacidi sono i blocchi di base delle proteine. Gli atleti prendono queste sostanze per ottenere forza e dimensione, secondo una revisione di ottobre 2009 in “Critical Care Medicine”. Alcuni aminoacidi aumentano la produzione di testosterone. Questo risultato suggerisce che il miglioramento del testosterone potrebbe essere alla base degli effetti positivi degli amminoacidi. Parlare con il medico prima di assumere integratori.

Sali di amminoacidi

Sericina serve come “colla” che tiene insieme le fibre di seta. I produttori spesso aggiungono questa sostanza ai prodotti per la cura dei capelli in quanto hanno molte proprietà utili, secondo una recensione di agosto 2011 in “Nanoscale Research Letters”. Sericina ha effetti positivi sul corpo senza provocare tossicità. Tuttavia, gli effetti endocrini della sericina rimangono sconosciuti. Uno studio descritto nell’edizione del febbraio 2010 del “Bollettino Biologico e Farmaceutico” ha esaminato l’effetto degli amminoacidi di seta sulla produzione di testosterone durante lo stress. Gli animali da laboratorio hanno ricevuto sericina ogni giorno per circa sette settimane. I ricercatori hanno sottolineato i roditori costringendoli a nuotare per 30 minuti ogni giorno. Il nuoto diminuì il testosterone, ma la somministrazione concorrente degli amminoacidi di seta impediva questo declino.

Aminoacidi a catena ramificata

Gli amminoacidi ramificati, BCAA, svolgono un ruolo fondamentale nella guarigione del corpo. Non puoi produrre questo tipo di amminoacido, deve essere ottenuto dalla tua dieta. I supplementi contenenti BCAA aumentano le prestazioni e riducono le lesioni, secondo un rapporto dell’aprile 2010 nel “Journal of Strength and Conditioning Research”. Rimane ancora chiaro come BCAA raggiunga tali effetti. Un esperimento pubblicato nel numero di marzo del “Metabolismo” ha esplorato i meccanismi che sottendono gli effetti di BCAA. Gli atleti hanno ricevuto il supplemento o un placebo notturno per un mese. Essi hanno inoltre eseguito un intenso regime di esercizi durante questo periodo. Rispetto ai controlli, gli atleti somministrati aminoacidi hanno mostrato significativi aumenti nel testosterone.

leucina

Il tuo corpo non può anche produrre leucine dell’amminoacido. Questa sostanza stimola la produzione di proteine ​​muscolari, secondo una revisione di gennaio 2011 in “Frontiers in Bioscience”. Tali proprietà anaboliche probabilmente derivano dalla produzione di testosterone indotta da leucina. Un’indagine presentata nell’edizione del giugno 1997 del “Giornale della medicina dello sport e della forma fisica” ha testato questa ipotesi nei pesi da pesi. I partecipanti hanno ricevuto dosi giornaliere di leucina o di placebo durante un protocollo formativo di 10 settimane. Rispetto al placebo, leucine ha aumentato il 20% del testosterone entro cinque settimane. Testosterone è tornato ai livelli di base durante le restanti settimane.

HMB

La leucina si divide in diversi metaboliti attivi. Una di queste sostanze, beta-idrossi-beta-metilbutirato, ha una vasta gamma di effetti medicinali. Più noto come HMB, questo prodotto chimico aumenta la forza fisica e la massa muscolare, secondo una revisione del luglio 2010 nel “Journal of Pediatric Endocrinology and Metabolism”. Gli effetti anabolizzanti causati da HMB suggeriscono che colpisce il sistema di testosterone. Uno studio offerto nel numero di maggio 2009 di “Medicina e Scienza in Sport e Esercizio” ha misurato gli effetti dell’HMB sulla produzione di ormoni. Gli uomini sani hanno ricevuto il supplemento o un placebo ogni giorno per quattro mesi. I partecipanti hanno anche sollevato i pesi in questo periodo. Relativamente al placebo, HMB ha aumentato la produzione di testosterone e ormone della crescita.