La tostatura del pane cambia il suo valore nutrizionale?

Una fetta di toast caldo e tostato può davvero colpire il posto a colazione. Sebbene il tostare il pane non abbia un grande effetto sulla quantità di nutrienti essenziali nel pane, provoca alcuni cambiamenti chimici che influenzano quanto sano il pane. Il pane leggermente tostato è una scelta migliore di un toast più scuro.

Effetti dannosi del pane tostato

Il pane tostato ha leggermente meno di alcune vitamine B rispetto al pane. Una fetta di pane integrale ha il 5 per cento del valore giornaliero per la folata e la tiamina, mentre lo stesso pane tostato ha solo il 4 per cento del DV per questi nutrienti. La tostatura del pane aumenta anche il contenuto di una sostanza chimica chiamata acrilamide, che è stata legata al cancro, secondo la American Cancer Society, con tempi di tostatura più lunghi che causano un aumento maggiore rispetto ai tempi di tostatura più brevi.

Vantaggi del pane tostato

Le persone con diabete possono essere meglio mangiare pane tostato che pane normale. Uno studio pubblicato sulla “European Journal of Clinical Nutrition” nel maggio 2008 ha scoperto che il tostare il pane riduce l’indice glicemico. L’indice glicemico stimola l’effetto di un alimento sui livelli di zucchero nel sangue, mentre i cibi inferiori all’indice glycemic sono meno probabili a causare picchi nei livelli di zucchero nel sangue rispetto a quelli che sono più alti nell’indice glycemic.