Ormoni che regolano i livelli di calcio nel sangue

Quasi tutto il calcio nel tuo corpo – più del 99 per cento – è memorizzato nelle vostre ossa. Anche se il calcio circolante nel sangue contiene meno del 1% del tuo calcio totale del corpo, mantenere livelli adeguati è vitale per la salute delle ossa e la normale funzionalità muscolare e nervosa. Tre ormoni principali regolano i livelli di calcio nel sangue: l’ormone paratiroideo, la vitamina D e la calcitonina.

Regolamento del calcio

I livelli di calcio nel sangue sono influenzati dai processi di regolazione che si verificano nelle ossa, nel ventre e nei reni. Le ossa subiscono un costante rimodellamento. Sono distrutte dalle cellule chiamate osteoclasti, che rilasciano il calcio nel flusso sanguigno. Il calcio di sangue può essere assunto da altre cellule ossee chiamate osteoblasti, che usano il minerale per produrre nuove ossa. I livelli di calcio del sangue sono influenzati anche dalla quantità di calcio alimentare che i piccoli intestini assorbono e quanto del minerale i vostri reni escrete.

Ormone paratiroideo

Situato sulla parte posteriore della ghiandola tiroidea in gola, la ghiandola paratiroide è costituita da quattro noduli di piselli. Quando i livelli di calcio nel sangue scendono, la ghiandola paratiroide segue l’ormone paratiroideo. Questo ormone funziona per aumentare i livelli di calcio nel sangue stimolando gli osteoclasti per abbattere l’osso e liberare il calcio nel flusso sanguigno. PTH segnala anche i reni per conservare il calcio riducendo la quantità escreta nelle urine. L’ormone stimola anche la produzione di reni della forma attiva di vitamina D, che provoca un aumento dell’assorbimento di calcio dall’intestino. Bassi livelli di PTH – a causa di una malattia autoimmune o di un’altra causa – possono portare a calcio di anormalmente basso livello di anima. Alti livelli di PTH – più comunemente causati da un tumore paratiroideo – causano livelli eccessivamente elevati di calcio nel sangue.

Vitamina D

La vitamina D agisce come un ormone nel tuo corpo per aiutare a regolare il calcio di sangue. Questo ormone steroideo è così vitale nel mantenere l’equilibrio del calcio che la sua forma attiva è talvolta definita come calcitriolo. La vitamina D è necessaria per un sufficiente assorbimento di calcio alimentare nel piccolo intestino. Una carenza di vitamina D può causare un basso contenuto di calcio nel sangue, dovuto all’assorbimento del calcio compromesso. Questo può portare ad indebolimento delle ossa, come si è visto con le condizioni di carenza di vitamina D, i rachiti e l’osteomalacia. La vitamina D è prodotta nella tua pelle con l’esposizione al sole ed è in alcuni alimenti o da un integratore.

calcitonina

Calcitonin, prodotta dalla tua tiroide, serve a ridurre i livelli di calcio nel sangue. Contatore le azioni dell’ormone paratiroideo. Calcitonin inibisce la funzione osteoclast, rallentando la rottura dell’osso. Contrariamente all’azione dell’ormone paratiroideo sui reni, aumenta anche l’escrezione del calcio nelle urine. Gli effetti di calcitonin sui livelli di calcio nel sangue sono piccoli rispetto all’influenza dell’ormone paratiroideo. Alti livelli di calcitonina, che possono essere causati da un tumore della tiroide, generalmente non provocano un elevato calcio di sangue.