Quanto velocemente una dieta influenza i livelli di colesterolo?

Poiché tante variabili influenzano il tuo colesterolo, è difficile individuare un effettivo tempo necessario per abbassarlo. Il tipo di dieta che segui, qualsiasi perdita di peso o esercizio fisico, la cessazione del fumo e i farmaci influenzeranno tutti i livelli di abbassamento. HDL, LDL e colesterolo totale sono anche influenzati in modo diverso da diverse diete e attività.

LDL, il “cattivo” colesterolo e trigliceridi sono influenzati dal cibo che hai mangiato di recente. Il colesterolo totale e l’HDL, il “buon” colesterolo, richiedono più tempo per cambiare. Per questo motivo, il vostro medico curante può chiederti di velocizzare la screening del colesterolo. L’American Heart Association raccomanda di ottenere il colesterolo controllato ogni quattro o sei anni. Se si dispone di altri fattori di rischio cardiovascolare, il vostro medico curante potrebbe voler verificare più spesso.

Un articolo pubblicato nel 2012 nel “Journal of Internal Medicine” ha esaminato diverse diete e il loro effetto su diversi tipi di colesterolo. Le diete a bassa percentuale di grassi sono state riscontrate per avere scarso effetto sui livelli di colesterolo. Tuttavia, se seguite una dieta a basso contenuto di grassi e perdete peso, ridurrete probabilmente il livello di colesterolo poiché la perdita di peso riduce il tuo LDL, colesterolo totale e trigliceridi e solleva il tuo colesterolo HDL. Perdere solo il 5 al 10 per cento del tuo peso riduce il rischio di malattie cardiache. Quanto velocemente colpisce il tuo livello di colesterolo dipende da quanto velocemente si perde peso.

La rivista “Journal of Internal Medicine” ha scoperto che le persone che hanno tagliato i grassi saturi dalla loro dieta e li hanno sostituiti con carboidrati non hanno migliorato il loro livello di colesterolo. Uno studio nella revisione ha confrontato i partecipanti a seguito di una dieta ricca di olio d’oliva a quelli che seguono una dieta ad alto contenuto di carboidrati complessi. Entrambi i gruppi hanno ridotto il loro colesterolo totale entro 13 giorni. Tuttavia, il gruppo carb ha avuto livelli più bassi di HDL e trigliceridi più elevati, entrambi i quali possono aumentare il rischio di malattie cardiovascolari.

Secondo l’articolo di “Journal of Internal Medicine”, se si sostituiscono i grassi saturi nella vostra dieta con grassi mono e polinsaturi, è necessario ridurre il colesterolo senza ridurre il proprio HDL o aumentare i trigliceridi. Una dieta mediterranea, che include olio d’oliva, un sacco di pesce e frutti di mare invece di carne rossa, pasti vegetali, grani, frutta, verdura, noci e legumi, possono migliorare il tuo colesterolo. Altri grassi insaturi includono oli vegetali, avocado, olive e noci. I grassi saturi che aumentano il tuo LDL includono più burro e prodotti lattiero-caseari seguiti da grassi di carne bovina. A seconda di quanto è severa con la vostra dieta, potresti vedere un miglioramento del tuo livello di colesterolo da qualche settimana a diversi mesi.

L’eliminazione dei grassi trans dalla vostra dieta aiuterà anche a migliorare il tuo livello di colesterolo. Secondo la rivista “Journal of Internal Medicine”, una dieta che include il 10 per cento di calorie da grassi trans aumenta il colesterolo LDL e abbassa il colesterolo HDL allo stesso tasso di grassi saturi. I grassi trans sono trovati principalmente nei cibi trattati. Se un alimento contiene oli parzialmente idrogenati nell’elenco degli ingredienti, contiene grassi trans, e si dovrebbe scegliere un’opzione più sana.

Il digiuno contro il digiuno

Dieta a basso contenuto di grassi

Sostituendo carboidrati per grassi saturi

Dieta mediterranea-tipo

Attenzione circa i Trans-grassi