Benefici del foglio di ginkgo

Conosciuto anche come ginkgo biloba, il ginkgo è una delle più antiche specie di alberi viventi sulla Terra. È costituito da rami corti con foglie a ventaglio e frutti odorosi. Il frutto racchiude un seme, che può essere tossico, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Sia il seme che la foglia sono stati usati nella medicina cinese per secoli, ma sono stati anche prestati attenzione agli estratti di foglie di ginkgo dei ricercatori di oggi.

Può migliorare la conoscenza

Secondo l’UMMC, diversi studi suggeriscono che il ginkgo possa proteggere le cellule nervose contro i danni causati dalla malattia di Alzheimer. Vari studi hanno anche scoperto che il ginkgo può contribuire a migliorare il pensiero e la memoria nelle persone affette da demenza o Alzheimer. Altri vantaggi dell’erba includono miglioramento dell’apprendimento, miglioramento del comportamento sociale, migliore funzione fisica nelle attività quotidiane e miglioramento dell’umore. Inoltre, numerosi studi hanno dimostrato che il ginkgo può funzionare allo stesso modo di alcuni farmaci da prescrizione di Alzheimer per rimandare i sintomi della demenza. Tuttavia, l’erba non è stata testata contro tutti i farmaci approvati per la malattia di Alzheimer.

Aiuta a combattere i radicali liberi

Flavonoidi e terpenoidi, i prodotti fitotermici presenti nelle foglie di ginkgo, si comportano come antiossidanti. Questi antiossidanti aiutano ad inibire gli effetti dannosi dei radicali liberi. Quando invecchiate, nel tuo corpo si accumulano sostanze tossiche chiamate radicali liberi e hanno il potenziale per danneggiare le cellule e il materiale genetico. Queste particelle rogue possono anche svolgere un ruolo nello sviluppo di gravi problemi di salute, tra cui il cancro, l’Alzheimer e la malattia cardiaca, nota l’UMMC.

Aiuta a stimolare la circolazione sanguigna

Le persone con claudicazione intermittente sperimentano dolore intenso mentre camminano. Il dolore si presenta a causa della mancanza di sangue inadeguato alle gambe. Studi di laboratorio hanno dimostrato che il ginkgo dilata i vasi sanguigni e rende le piastrine di sangue meno appiccicose, migliorando così il flusso sanguigno, riferisce l’UMMC. L’analisi di otto studi riportati nel numero di marzo del 2000 di “The American Journal of Medicine” ha rilevato che le persone che hanno preso ginkgo sono stati in grado di camminare 34 metri più lontano di quelli che hanno preso un placebo. Tuttavia, l’UMMC sottolinea che gli esercizi a piedi sono meglio Al miglioramento della distanza a piedi rispetto al ginkgo.

Può fornire altri benefici per la salute

Uno studio pubblicato nel numero di settembre del 2007 di “Journal of Research Psychiatric” ha scoperto che il ginkgo può aiutare a prevenire l’ansia.I soggetti con disturbo d’ansia generalizzato e disturbo di aggiustamento che ingerito un estratto di ginkgo ha riportato un miglioramento dell’ansia migliore rispetto agli individui che hanno assunto placebo. È caratterizzato da tensione, costante preoccupazione e nervosismo, mentre il disordine di regolazione è una risposta eccessiva ad un evento stressante. Inoltre, il ginkgo biloba può contribuire a migliorare la visione di persone che soffrono di glaucoma, che provoca danni al nervo ottico. “Oftalmologia” nel febbraio 2003, i ricercatori hanno scoperto che le persone con glaucoma che hanno preso 120 milligrammi di ginkgo al giorno per otto settimane hanno migliorato la loro visione.